Aldebaran

Aldebaran

IMPIANTO DEPURAZIONE COMPATTO

01

COMPACT / PLUG & PLAY

Nonostante le sue dimensioni compatte Aldebaran è in grado di chiarificare grandi quantitativi di acqua come un impianto completo di tipo tradizionale, con il vantaggio di occupare minor spazio e di essere autoportante, facilmente trasportabile e pronto all’uso.

02

VERSATILE E MODULARE

Aldebaran Compact è molto versatile e modulare in quanto può variare la capacità di trattamento delle acque reflue, con la sola sostituzione della torre di decantazione. In questo modo l’impianto può aumentare la capacità di trattamento  fino a 700 lt/min

03

LA SCELTA IDEALE

La sua struttura completa ed efficiente e la facilità di spostamento, lo rendono particolarmente ideale per l’utilizzo in presenza di forti condizioni termiche (temperature troppo alte o troppo basse) sia in esterni che in interni, o in cantieri e cave di estrazione.

Viste impianto

Aldebaran è un impianto completo e innovativo di tipo “package”, per la chiarificazione ad alta efficienza delle acque reflue e per la disidratazione di fanghi industriali provenienti da lavorazione di inerti o altro processo. L’impianto è costituito da una struttura portante in acciaio di alta qualità elettrosaldato e protetto da trattamento di zincatura a caldo. Tesimag ha studiato uno speciale sistema di filtraggio dei fanghi che  garantisce una migliore efficienza nella chiarificazione dell’acqua reflua. La forma compatta e l’assenza di apparecchiature sporgenti, unitamente alle dimensioni di ingombro, determinano un ottimo equilibrio di sollevamento che ne agevola lo spostamento. Il peso contenuto e la particolare forma geometrica consentono il trasporto e la movimentazione dell’impianto già assemblato e pronto all’uso, tramite mezzi tradizionali come carrelli elevatori o gru, all’interno di aree di lavoro. Aldebaran, a differenza dei tradizionali impianti con silo decantatore, non necessita di alcun tipo di fondazione.

Aldebaran è l’impianto ideale per tutte le aziende che non dispongono di ampi spazi, o che per forti condizioni termiche ambientali (temperature troppo alte o troppo basse) devono optare per l’installazione all’interno dell’opificio. È inoltre ideale per tutte le aziende che operano in cantieri e cave di estrazione, dove l’impianto può essere agilmente spostato nelle diverse aree di esercizio.

L’innovativo impianto, completamente autonomo, è equipaggiato con tutte le apparecchiature necessarie al funzionamento, dalla pompa di raccolta delle acque reflue alla pompa di rilancio dell’acqua chiarificata. La disidratazione dei fanghi residui dal processo di chiarificazione, avviene tramite sacco filtrante (mod. Aldebaran Bag) o filtro-pressa (mod. Aldebaran F30).

SEDIMENTAZIONE A PACCO LAMELLARE

I Decantatori a pacchi lamellari SIRION, rappresentano un sistema completo per la sedimentazione delle particelle solide sospese nelle acque reflue. Sono costruiti in vari modelli e sono modulari. Possono lavorare sia in parallelo che in serie, sono altamente versatili ed hanno un’elevata resistenza meccanica e chimica.

La superficie di sedimentazione di questi decantatori è composta da un pacco lamellare costituito da lamelle in Acciaio inox disposte obliquamente 4. Il flusso di acqua da trattare viene immesso dall’ingresso centrale  1, posto nella parte intermedia della vasca di decantazione. L’acqua di refluo scende per caduta verso il basso 2, risalendo all’interno del dei canali del pacco lamellare 3 con velocità costante e distribuendosi in modo uniforme su tutte le lamelle. Le particelle di fango, che hanno densità maggiore rispetto all’acqua, tendono a sedimentare 5 sul fondo dei singoli canali, per scivolare nella tramoggia di raccolta 9 ed essere scaricati attraverso la valvola 10. L’acqua chiarificata in risalita, raggiunta la sommità libera del decantatore tracima nelle canaline di raccolta 7 per defluire attraverso il tubo di uscita 8 ed essere nuovamente immessa nel ciclo di processo industriale o convogliata allo scarico finale.
I decantatori Sirion, comparati con i tradizionali sedimentatori, riducono gli spazi di ingombro del 90%. Ciò significa che un metro quadrato di superficie del suolo è proporzionato a 10 metri quadrati di un tradizionale sedimentatore.
Possono essere equipaggiati con sistema a sacco filtrante BIG BAG o filtro pressa per la disidratazione dei fanghi risultanti.